Musicista / Post Produttore Musicale

Musicista / Post Produttore Musicale

Musicista / Post Produttore Musicale

Il Musicista: è un professionista in ambito musicale che suona uno strumento e/o canta, e che ha sviluppato attraverso la passione, il talento, l’esercizio quotidiano e l’esperienza, competenze e capacità per suonare da solo, in gruppo o in un orchestra.

Il musicista deve conoscere:

  • la teoria musicale (lettura della musica, armonia, …;
  • le tecniche musicali per l’uso dello strumento e/o della voce;
  • la storia della musica;
  • gli stili e i generi musicali.

Il musicista si esibisce in concerti o registra in sala di registrazione da solo o insieme ad altri musicisti; può scrivere i propri componimenti o riproporre musica scritta da altri. E’ un musicista anche colui che dirige un’orchestra o un coro insegnando le parti e mettendo insieme le esecuzioni di diversi strumenti e/o voci.

Il musicista può anche insegnare uno strumento o il canto presso scuole di musica o privatamente, in questo caso è necessario che abbia approfondito la didattica della musica.

Per avvicinarsi a questo settore gli studi superiori possono essere nell’ambito del liceo Musicale o classico per poi procedere con il Conservatorio scegliendo di approfondire uno strumento o il canto oppure la didattica musicale.

Lo studio di un strumento può essere iniziato già da bambini, è sempre bene scegliere degli insegnanti preparati e capaci nella didattica.

 

La post produzione è la fase in cui si realizza il “master”, prodotto finale, pronto per la duplicazione e la distribuzione.

Se le fasi precedenti sono state condotte con cura e precisione, il mastering riguarderà soltanto l’ottimizzazione dell’equilibrio fra i livelli di ciascun brano, dell’equalizzazione e dell’immagine stereofonica. 

Processi diversi, strumenti e metodologie differenti verranno applicate a seconda di che tipo di prodotto si vuole immettere sul mercato (cd, vinile, solo digitale).

Colui che sviluppa e chiude la post-produzione musicale deve essere quindi in grado di utilizzare strumentazioni specifiche, di comprendere le intenzioni dell’artista o della band, coordinarsi con le altre figure implicate nel processo produttivo (manager, fonici, produttore, musicisti etc..)

Per avvicinarsi a questo settore gli studi superiori possono essere nell’ambito del liceo Musicale o classico, formazione universitaria in Ingegneria del suono o Musicologia e successivamente specializzarsi con master e corsi specifici per l’utilizzo dei programmi, software e attrezzature adatte al lavoro di post produzione musicale.

(fonti https://www.wearemoum.com/produzione-musicale-le-fasi/)

N.B. Per motivi organizzativi indipendenti dalla nostra volontà i workshop potrebbero subire delle variazioni.

Lavorare nella musica? Pochi considerano questo come un settore professionale. In realtà l’area musicale richiede professionisti preparati, competenti e sempre aggiornati. Ulysse Bonaventura  – Insegnate di strumento, Accompagnatore e Pianista alla Fenice e Valerio Nigrelli – Post Produttore Musicale, professionisti di altissimo livello nel  loro settore hanno parlato ai nostri ragazzi del loro lavoro in uno spazio d’eccezione, il MusicLab di TalentLab.

Ulysse Bonaventura – Pianista, insegnante di strumento

 

Valerio Nigrelli – Post Produttore Musicale

Facebook
Facebook